Alek Lindus

Last works 

 

a cura di 

Barbara Paltenghi Malacrida

Casa Pessina, Ligornetto

 

La mostra a Casa Pessina rende omaggio alla fotografa Alek Lindus (1965-2021) con una selezione dei suoi ultimi lavori.

Due i nuclei attorno ai quali si concentra il concetto espositivo: da un lato la delicatezza quasi effimera delle Polaroid (paesaggi, ritratti, nature morte), manipolate dopo la stampa con l’inserimento di una lamina d’oro che ne altera, pur esaltandola, la rappresentazione; dall’altro una serie di autoritratti realizzati durante gli ultimi mesi della malattia, lavorati in negativo e fortemente espressivi nella loro ambiguità illusoria e drammaticità feroce. 

 

Nata a Parigi, Alek Lindus si forma nelle Belle Arti nel Regno Unito. In giovane età si trasferisce in Grecia, dove diventa membro della Camera delle Belle Arti. Vive e lavora sull’isola di Samos, dove si spegne nel 2021, all’età di 56 anni, dopo una lunga malattia.