Oliver Boberg

Parkplatz/Himmel V 

 

a cura di  

Fondazione Rolla, Bruzella 

 

Due opere dello stesso artista, Oliver Boberg, molto diverse tra loro tanto da necessitare una distanza anche fisica nella presentazione. 

‘Parkplatz’ (Parcheggio): quest’ opera fa parte del tipico lavoro dell’artista. Prima individua luoghi inospitali ma familiari, in questo caso un magazzino industriale e il suo spazio esterno. Ricostruisce il contesto con un modellino e poi lo fotografa. Il risultato è incredibilmente reale e spiazzante.

 

‘Himmel V’ (Cielo V): l'ispirazione per i suoi cieli Oliver Boberg l’ha avuta a Parigi, guardando attraverso la grande finestra del suo studio con vista sulla Senna e sul cielo. 

Al suo rientro in Germania, ricrea con del cotone idrofilo i suoi cieli e poi li fotografa: “Quando guardo il cielo per decidere se portare con me un ombrello, penso a quella percezione fugace che volevo mettere in scena”.

 

Oliver Boberg (classe 1965) è un artista tedesco, che lavora con la fotografia e il video. Il suo lavoro è basato sulla banale realtà, ricreata in modelli che poi fotografa per completarne l'illusione. Ha esposto a livello internazionale e le sue opere appartengono a collezioni di istituzioni prestigiose come il Victoria & Albert Museum (Londra, Inghilterra) e il Museum of Modern Art (New York, NY).