Rune Guneriussen

Light go out 

 

a cura di 

Eugenia Walter

Galleria Doppia V, Lugano 

 

Guneriussen crea un intreccio tra la natura e la presenza umana: lampade, libri, telefoni, sedie, diventano installazioni effimere immerse nella natura incontaminata. Sono il soggetto della fotografia e interagiscono con i paesaggi, creando un contrasto o, viceversa, ambientandosi perfettamente nella natura.

Le opere vengono realizzate site specific, in totale solitudine e riflessione, in analogico con il banco ottico, senza alcun ritocco. 

 

Rune Guneriussen è nato a Kongsberg in Norvegia nel  1977, ha studiato  in Inghilterra presso il Surrey Institute for Art and Design per poi tornare a vivere e lavorare in Norvegia. Artista dal curriculum internazionale, negli ultimi due anni ha esposto numerose mostre personali in Germania (al Museum die Westküste di Föhr), in Italia (presso le gallerie Marcorossi artecontemporanea di Milano e Verona), a Miami in USA, a Nantes e a Parigi in Francia e nei Paesi Bassi (alla Rutger Brandt Gallery, di Amsterdam).