Sian Fan

Cyborgian Bodies 

 

a cura di 

Virginia Bianchi 

Virginia Gallery, Bologna

 

VBG è lieta di partecipare alla Biennale dell’immagine di Chiasso con due video e una serie di filtri in realtà aumentata realizzati dall’artista Sian Fan.

Attraverso complessi giochi di riferimenti ed estetiche digitali, le opere proposte indagano il rapporto tra naturale e digitale con uno sguardo prettamente femminile. 

Sian Fan manipola e deforma il proprio viso e corpo includendo riferimenti ai cyborgian looks, risultato della corsa alla standardizzazione effimera dei social media. 

 

Sian Fan è un’artista inglese e la sua pratica artistica combina movimento, corpo femminile e tecnologia per esplorare temi quali la spiritualità e l’esperienza umana nell’era digitale. L’artista sospende, frammenta e aumenta il proprio corpo attraverso coreografie e tecniche digitali, creando una fusione tra mondo fisico e virtuale. Attraverso un perpetuo studio e sviluppo dei propri alter ego virtuali, Sian Fan scopre nuovi modi per promuovere una coesistenza tra umanità e tecnologia.